Il motore inverter della lavatrice

La lavatrice è uno dei più noti elettrodomestici, quello maggiormente usato, di cui oggi ormai, non si potrebbe proprio farne a meno.

Caratteristiche tecniche della lavatrice.

La lavatrice dalla sua invenzione ha reso certamente la vita più semplice a tante casalinghe oppure a chi si occupa di lavare abiti e biancheria, rappresenta inoltre, un importante valore aggiunto pure per gli uomini single, perchè capace di poter eliminare le macchie, pure quelle più difficili, e oltre a lavare anche strizzare qualunque capo di abbigliamento.

Le suddette informazioni sono ormai note a quasi tutti ma forse in pochi conoscono anche elementi tecnici della lavatrice.

Pertanto, nel cestello è possibile inserire vestiti selezionati in base ai materiali, al loro colore e al relativo programma di lavaggio che si vorrebbe usare, in particolare ci sono quelli più economici che durano poco e che permettono un grande risparmio sulla bolletta.

Ma da cosa è generata la rotazione di un cestello? La rotazione del cestello della lavatrice, che permette il lavaggio di biancheria e vestiti, viene generata dal motore dell’elettrodomestico. Il motore a sua volta è allacciato ad una puleggia posizionata nella parte posteriore del cestello. A collegare il motore e la puleggia è una cinghia. I motori delle lavatrici potrebbero essere di due tipologie: motore asincrono che usa il campo magnetico rotante causato dalla conversione dell’alternata corrente e il motore a spazzole.

Il motore della lavatrice, conosciuto come a spazzole funziona mediante dei fili di rame che sono attivi attraverso spazzole striscianti che sui contatti del motore esercitano una pressione.

Il motore a spazzole è frequente in particolare nelle lavatrici maggiormente moderne anche se quelle più tecnologiche si caratterizzano per un motore inverter.

Il motore inverter della lavatrice permette il controllo dei consumi dell’energia e, quando è senza spazzole, ha pure un altro vantaggio, ovvero non emette rumori. Questa tipologia di motore non va ad emettere vibrazioni nel corso della centrifuga e dello scarico dell’acqua, queste fasi sono invece maggiormente rumorose se ci sono altri motori.

Quando si deve scegliere una lavatrice, ovviamente sopratutto il motore sarà una componente su cui si dovrà concentrare la propria attenzione. Il motore di una lavatrice ha dunque un ruolo rilevante, perchè da lui derivano il funzionamento, ma anche l’efficacia e la silenziosità oppure la rumorosità della macchina. A prescindere che si tratti di una lavatrice di tipo economico o di tipo costoso, il motore è molto importante e bisogna fare le giuste valutazioni. Sul sito www.lavatricemigliore.it ulteriori approfondimenti a riguardo.